+39 0541/648670
calcolo del
preventivo
Adulti: Bambini:
Il nostro ristorante
Completamente climatizzata, la sala ristorante insieme alla cucina sono il cuore della struttura dove vengono preparati e serviti piatti della nostra tradizione italiana abbinata ai sapori del Mediterraneo.

L’ampia scelta vegetariana sempre presente sul ricco buffet di antipasti caldi e freddi sarà presentata insieme a differenti menu’ del giorno.

Al mattino verrete accolti dal profumo delle torte fresche fatte in casa che accompagneranno le golose idee dolci e salate della colazione con biscotti, cereali, yogurt e succhi di frutta.

Lo chef si prenderà cura, inoltre, degli ospiti con diverse esigenze alimentari come celiaci o persone con intolleranze alimentari.

Anche per gli ospiti che preferiscono pietanze senza glutine la nostra cucina e tutto il personale saranno a loro disposizione con un menù, che presentato abitualmente per la scelta, verrà preparato esclusivamente con materie debitamente conservate e senza glutine secondo le opportune e necessarie procedure previste.

Si informa inoltre che i nostri responsabili di cucina , sala e reception hanno seguito i corsi di formazione tenuti dall’unita’  sanitaria locale tenuti in collaborazione con l’Associazione Italiana Celiachia.

Si consiglia di segnalare tempestivamente all’atto della prenotazione la richiesta di menù senza glutine per poter idoneamente organizzare i servizi richiesti.

Le ricette del Nelson

Tagliatelle ai porcini o funghi misti  ( con pasta fresca all’uovo…)

Ingredienti  per  4  persone

Per le tagliatelle fatte in casa : 4 uova, 400 gr di farina ( se volete una tagliatella un po’ più ruvida fate 350 di farina normale e 50 di farina di semola…da paura ) , un pizzico di sale

Per il sugo : 700 gr di funghi porcini, 4 bei rametti di prezzemolo, olio, vino bianco per sfumare, 200 ml di brodo vegetale, scalogno

Preparazione

Le tagliatelle fatte a mano hanno tutto un altro sapore e lo sappiamo…partiamo con la fontanella di farina sul tavolo / tagliere ( meglio il legno della spianatoia / tagliere )  e aggiungiamo le uova precedentemente sbattute in una terrina al centro con un pizzico di sale unendole con le mani partendo dal centro alla farina amalgamando piano piano. Ottenuto un impasto ruvido lo andiamo a lavorare schiacciandolo sul tagliere con forza e ripiegandolo su se stesso fino a quando non sarà liscio e omogeneo. Una volta reso omogeneo l’impasto a forma di palla lo avvolgiamo in pellicola trasparente e lasciamo riposare 30 minuti in frigo

 Passati 30 minuti iniziamo a stendere con il mattarello il nostro impasto ( le prime volte partite con metà dell’impasto ) e schiacciando con forza e stendendo / girando la nostra pallina, aiutandoci con il mattarello, dobbiamo ottenere un foglio di pasta  largo e con di ½  mm di spessore ( la famosa sfoglia…) adesso per ottenere le nostre tagliatelle ripieghiamo su se stessa la sfoglia in piu strati e con il coltello perpendicolare alla sfoglia scegliamo la misura delle nostre tagliatelle ( che in base alla larghezza potrebbero anche diventare tagliolini, tagliatelle o pappardelle )

Bravissimi…pensiamo al sugo adesso…( prima mettiamo pero’a bollire l’acqua per la pasta )

Tolgo dai funghi la parte terrosa vicino alla radice e li sciacquo in acqua fresca per pulirli bene, li taglio e intanto lavo il prezzemolo che andro’ a tritare . Trito lo scalogno e in una padella faccio scaldare un filo d’ olio dove aggiungerò lo scalogno finchè non sarà dorato e poi i funghi che avevo preparato facendoli insaporire a fuoco vivo per un paio di minuti. Ora sfumo con un po’ di vino bianco e aggiusto di sale unendo anche il prezzemolo, a questo punto copro con un coperchio e verso del brodo vegetale ogni qualvolta dovesse asciugarsi troppo. Lascio cuocere per 10 minuti.

 La pasta fresca come sapete ha un tempo’ di cottura piu’ rapido che varia dai 2 ai 4 minuti e una volta scolate le tagliatelle ( non troppo asciutte ) le unisco al mio sugo di funghi  e faccio saltare un minuto sul fuoco per amalgamare bene il sugo con la pasta e farla insaporire…

Buon appetito!!!!

Crostata alla marmellata ( ancora meglio se fatta in casa...)
Mamma mia quanta ne ho mangiata dal buffet della colazione del Nelson…la crostata dello Chef Carmine e’un’esplosione di energia per iniziare la giornata in quarta o per uno spuntino pomeridiano...che spettacolo…vediamo un po’ cosa ci serve…


Ingredienti per 6 persone
Burro150 gr ( mettetelo già in frigo ) farina ''00''300 gr, scorza di un limone, zucchero semolato 130 gr , 2 tuorli di uova medie ( meglio se le pigliate direttamente da un contadino che conoscete…) 1 uovo medio per spennellare, marmellarta di albicocche 800 gr ( per farcire )  

Preparazione
Bene…per una buona crostata iniziamo da una buona pasta frolla e per ottenere il nostro impasto possiamo o utilizzare il mixer o farlo sul nostro bel tagliere a mano come fanno le nonne. Partiamo con la nostra farina e un pizzico di sale al quale amalgamiamo ( a mano o mixer )  il nostro burro appena tolto dal frigo fino ad ottenere un composto dall'aspetto sabbioso, aggiungiamo lo zucchero e la scorza del limone aromatizzando l’impasto e in seguito aggiungiamo i 2 tuorli mescolando velocemente fino a quando il composto non avrà una consistenza compatta ed elastica
.

Prendiamo la pellicola trasparente e avvolgiamo la nostra palla di impasto che lasciamo riposare in frigo almeno mezz’ora, intanto prepariamo il nostro stampo della crostata spennellando il fondo con burro e infarinandolo leggermente per non fare attaccare la nostra crostatona


Ora…infariniamo un ripiano ( o il tagliere..) e passata mezz’ora stendiamo con il mattarello 2/3 dell’impasto fino ad ottenere una sfoglia di 3-4 mm che aiutandomi sempre con il mattarello ( avvolgendola…) andrò a posizionare sullo stampo facendola aderire bene ai bordi ed eliminando con un coltello l’impasto che avanza ( posso aiutarmi con il mattarello facendolo scorrere sullo stampo…)


( accendete il forno intanto cosi’ arriva a temperatura di 180°)


Fatto questo bucherello con la forchetta il fondo della crostata e verso la confettura  livellandola con un cucchiaio lasciando un po’ di spazio per le classiche strisce che avro’ preparato con l’impasto rimasto ( belle belle se usate un tagliapasta seghettato…) e che andro’ a incrociare sopra la marmellata


Dai e’ quasi fatta…spennellate con l’uovo la frolla e infornate per 45 minuti a forno già in temperatura e il gioco e’ fatto…ora aspettate di vedere la vostra creazione e sentire il profumo che invade la cucina


P.S. Se riuscite ad aspettare che si raffreddi prima di mangiarla e’ meglio altrimenti proverete come me l’ebrezza della marmellata che vi brucia il palato…buon spuntino!!! 


Biscotti alle mandorle

Una dolce idea per i tuoi regali di Natale…  

Ingredienti per circa 40 gustosi biscotti

160 g di burro ‘’a pomata’’, 120 g di zucchero di canna, 250 g di farina, 100 g di farina di mandorle,1 uovo , scorza di un limone non trattato, un pizzico di sale

Preparazione

Si parte…se abbiamo una planetaria possiamo iniziare unendo il burro insieme allo zucchero ( oppure come si faceva una volata di buona lena con la frusta a mano…forza )  finchè il composto non si gonfierà e il colore sarà più chiaro. Adesso aggiungiamo anche l’uovo leggermente sbattuto e continuiamo a montare ad alta velocità

Ora passiamo andiamo ad unire la nostra crema di burro con le due farine, la buccia di limone ed il sale e mescoliamo ad una velocità piu’bassa terminando con le mani se fosse necessario.

Ottenuta la nostra palla la copriamo con la pellicola trasparente e lasciamo riposare in frigo per un’ora.

Passata l’ora forno a 180°C, stendiamo della carta forno su una placca e formiamo delle palline grandi come piccole noci che schiacceremo per appiattirle e le posiamo sulla nostra placca

Ok …adesso dentro al forno per 15 minuti e per vedere se sono pronti ne possiamo aprire uno a metà e se solo la parte centrale ( circa 2 mm ) risulta piu’ scura e umida allora tiriamo fuori e lasciamo raffreddare….

Ho detto lasciamo raffreddare basta mangiarli !!!


Passatelli in brodo

( un grande classico della tradizione ottimo per il Natale….)

Ingredienti  per  4  persone

250 g di pane grattugiato ( pane comune mi raccomando senza grassi quindi non pane all’olio ecc ecc…) , 250 g di parmigiano grattugiato, 4 uova , sale, scorza di limone grattugiata, noce moscata


Per il brodo ( che d’inverno ci vuole sempre….) : 1/4 di gallina, 300 g di carne da brodo come il muscolo di manzo,  un osso da brodo, una carota, una cipolla, un gambo di sedano,  ciuffo di prezzemolo

Preparazione

Partiamo con la preparazione del brodo e mettiamo in una pentola tutte le carni e gli odori insieme e ricopriamo abbondantemente con acqua fredda  ( 4-5 litri )  portando  a ebollizione e coprendo per ¾ con il coperchio

Lasciamo una volta a bollore a fiamma bassa per almeno 3 ore ( avete capito bene 3 ore quindi si prepara per tempo non fate i furbi….le cose buone vogliono il loro tempo….)

Ora prepariamo il nostro impasto per i passatelli amalgamando  il pane sul quale grattugiamo la scorza del limone ( evitando la parte bianca che e’ amara ) , la noce moscata grattugiata , le uova, un pizzico di sale e il formaggio fino ad ottenere un composto compatto ed elastico ( quindi tosto non molle…se risulta troppo morbido aggiungete pan grattato ) La consistenza dell’impasto è fondamentale infatti dovrà risultare non troppo duro ( da non poterlo schiacciare ) ma neppure troppo mollo 

Lasciamo riposare l’impasto compattato in una palla che copriremo  per almeno mezz’ora , intanto filtriamo il nostro ( buonissimo ) brodo e passata la mezz’ora preparo il mio schiaccia-passatelli ( quello che vedete nella foto ) e se tutti sono già a tavola procedo a schiacciare proprio come vedete nella foto i miei passatelli della misura di 5/6 cm direttamente dentro la pentola del brodo

I passatelli saranno pronti quando riaffioreranno sulla superficie a questo punto servite in tavola e

….Buon appetito !!!

Questa ricetta ha visto ultimamente un largo utilizzo anche nella versione ‘’asciutta’’ e quindi senza brodo ma con sughi tipo vongole e pendolini oppure speck e radicchio….a voi la scelta Buon appetito!!!

offerte & last minute
eventi
CAPARRA ON LINE
MANDACI LA TUA CAPARRA DIRETTAMENTE DAL TUO COMPUTER

Newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere informato sulle nostre offerte
BE SOCIAL
richiedi informazioni
* Nome e Cognome:
Arrivo:
Numero adulti:
Età bambino 1:
* E-mail:
Partenza:
Età bambino 2:
Età bambino 3:
Telefono:
Trattamento:
Tipologia camera:
Richieste particolari:
Campi obbligatori *
Via Gabriele D'Annunzio, 31 - 47838 Riccione (Rn) - Tel. +39 0541/648670 - Cell. +39 335/499688 - Fax +39 0541/489967
E-mail: info@hotelnelson.com Privacy Policy P.Iva 03655140402
TITANKA! Spa © 2013